Amiche che mi seguono

venerdì 6 ottobre 2017

Coperta del cuore: prima tappa

Ti ha cullato, riscaldato, coccolato...in ogni punto un pensiero per te!
Ora sei grande e vorrei che questa copertina accompagnasse ancora i tuoi sogni.






lunedì 2 ottobre 2017

La coperta del cuore

Qual è il "difetto" peggiore di una creativa?

Iniziare più di un lavoro contemporaneamente e lasciarne in sospeso più della metà.

Alzi la mano chi non ha almeno un progetto stipato in un armadio o in fondo ad un cassetto...magari una coperta, una coperta del cuore.

Bene...vorrei proporvi un gioco.

Il gioco consiste nel riprendere la vostra creazione non ultimata, postarla sul vostro blog, pagina o profilo fb e ogni venerdì aggiornare lo stato di avanzamento lavoro.

C'è un' unica regola: lasciare, nei commenti, una breve presentazione e il luogo (blog o fb) dove pubblicherete la foto della vostra coperta del cuore.

Entro venerdì posterò la mia, qui sul blog e con cadenza settimanale vi mostrerò come procede...come data di fine lavoro, pensavo l'8 dicembre 2017.

Naturalmente si possono usare tutte le tecniche (maglia, uncinetto, telaio ecc.)...nessun limite ai colori e alla creatività.

Non ci saranno vincitori, ma condivisione di storie legate al nostro lavoro creativo...una sorta di ritrovo settimanale tra amiche creative in rete.

Allora che fate mi accompagnate in questa avventura?


PS. In realtà una sorpresina ci sarà per tutte ma la sto mettendo a punto e ve ne parlerò nei prossimi giorni.



A presto, Anna by CreandoFilando



venerdì 25 agosto 2017

Ricomincio da qui

Vi capita mai di avere mille progetti, tante idee e poco tempo per realizzarli? 
E se poi ci si mette la vita a complicare tutto? 
A quel punto metti da parte idee e progetti e ti dedichi a cose più importanti...ma la vita è bella proprio per questo, perché è terribilmente complicata.

Una calda mattina di agosto ti vien voglia di scrivere. Tutto è pronto, sei lì davanti alla schermata e, invece, di scrivere cominci a gironzolare per il tuo blog...un po' come tornare a casa dopo mesi: apri tutte le finestre per fare entrare aria e luce, poi vai di stanza in stanza per vedere se tutto è in ordine...c'è tanta polvere da togliere!
Così ho fatto io stamattina. Ho esplorato il mio blog. Ho iniziato dalle statistiche, che mi hanno lasciata senza parole, perché nonostante il blog taccia da novembre, qualcuno mi ha fatto visita...solo ieri 36 visitatori. Lo so che non è una gran cifra, ma visto che non lo aggiorno da molto, immagino che lo sia.
Sono tornata alla homepage e ho aperto i vari link posizionati a sinistra e ho potuto constatare che alcune amiche blogger continuano a curare il loro piccolo mondo. Ma altrettante lo hanno abbandonato, forse per altri social o forse per mancanza di tempo. Peccato, alcuni blog li seguivo veramente col cuore, perché avevo la sensazione di respirare la vita di tante persone diverse. Alcune erano un esempio da seguire...altre mi ispiravano...altre ancora, grazie alle loro esperienze, mi davano l'input a non mollare i miei sogni.

Se qualcuno oggi leggerà questo post, lo invito di cuore a leggere il blog di Luciana . Ci sono ricette semplici e veloci, ma non è solo per questo che vi chiedo di leggerlo. Luciana è una donna speciale...e questo è il commento che le ho lasciato:

Buongiorno cara Luciana,torno a leggere il tuo blog con piacere immenso. Leggendo e rileggendo i tuoi post dell'ultimo anno, ti paragono al salice...le radici affondano nel terreno, radici salde, solide e forti...il salice che sembra tanto delicato, ma che in realtà non si fa mai spezzare dalle raffiche del vento...si piega sì, ma mai si spezza...così sei tu! Un esempio per tutti. Un bacio, Anna di Creando Filando...piccolo blog al momento trascurato ma mai dimenticato. E chissà magari anche io oggi ricomincerò da qui.



Anna

mercoledì 23 novembre 2016

Tutorial...un Babbo Natale tutto ricicloso


Eccomi finalmente...tante novità, tanti impegni e poco tempo da dedicare al blog! 

Ma Natale si avvicina e voglio fare un regalino a chi passerà di qui :-)

Questo progetto è nato con l'idea di recuperare CD usati.
Già in un'altra occasione, giocando con fili, crochet e CD realizzai un fuoriporta...se siete curiose potete sbirciare QUI.

Utilizzando questa tecnica si possono realizzare decorazioni per ogni occasione, non solo dando libero sfogo alla fantasia, ma anche recuperando diversi materiali.
In vista delle prossime festività natalizie, quindi, armatevi del vostro fidato crochet e trasformate un CD nel simpatico viso di Babbo Natale



L'esecuzione del lavoro risulta semplice anche per le meno esperte.

  
MATERIALE



  • un vecchio CD
  • filato acrilico nei colori: rosa, bianco, rosso e qualche gugliata di nero
  • crochet 3,5
  • colla
  • forbici
  • ago da lana

Giro 1: rivesti il CD facendo passare il filato rosa attraverso il foro centrale

Agganciandolo all'uncinetto e chiudendo con una maglia bassa.
In totale devi lavorare 30 maglie basse col filato rosa
N. B. chiudi l'ultima maglia con il filato bianco

Lavora, allo stesso modo, altre 30 maglie basse

Chiudi il giro con una maglia bassissima

Giro 2: fai un giro di 60 maglie basse con il bianco e chiudi con una maglia bassissima

Ora si lavora solo la sezione bianca per fare la barba.

Senza tagliare il filo, quindi continuando col bianco, fai una catenella e gira il CD.

Giro 1: lavora una maglia bassa nella seconda maglia sottostante, salta una maglia e *lavora 5 maglie alte nella maglia successiva, salta una maglia, lavora una maglia bassa in quella dopo*; ripeti da * a *fino alla fine. Gira il CD

Giro 2: 2 catenelle, *1 maglia bassa al centro del ventaglio sottostante e 5 doppie maglie alte nella maglia bassa sottostante seguente*. Ripeti da * a *. Infine fai due catenelle e chiudi con una maglia bassissima. Taglia il filo


Ora lavoriamo i capelli: 
riprendi con il bianco la parte alta, fai una catenella e gira il CD al rovescio e, puntando l'uncinetto nell'asola posteriore, lavora come segue nelle maglie sottostanti: *1 maglia bassa, 1 mezza maglia alta, 1 maglia alta - 1 pippiolino - una maglia alta, 1 mezza maglia alta e 1 maglia bassa*; lavora da *a * per tutto l'arco della sezione rosa
Ecco come appare
Cappello
Inserisci il crochet nell'asola della settima maglia e col filato rosso lavora 1 maglia bassa, poi ripeti 7 volte 1 mezza maglia alta e un aumento, poi 7 maglie basse

In totale avrai 29 maglie

Fai una catenella e gira il lavoro. Esegui 6 maglie basse, 7 mezze maglie alte, 5 maglie alte, 2 maglie alte doppie, 3 maglie alte doppie in una stessa catenella, 1 maglia alta doppia, 2 maglie alte, 2 mezze maglie alte, 2 maglie basse, 1 maglia bassissima e chiudi. Fai un pom pom col bianco e cucilo sulla punta.

Sopracciglia e occhi
Con il filato bianco, avvia 8 catenelle; lavora 3 maglie alte nella quarta catenella dal crochet. Poi lavora come segue: 1 mezza maglia alta, 2 maglie basse 1 maglia bassissima.
Gira sottosopra il lavoro e aggancia il nero nella catenella dove c'è il gruppo di 3 maglie alte e fai due catenelle, 2 mezze maglie alte e chiudi con una maglia bassissima.
Lavora specularmente l'altro.


Baffi e naso
Col bianco fai 17 catenelle; comincia a lavorare dalla seconda catenella come segue: 2 maglie basse, 2 mezze maglie alte, 2 maglie alte, 1 doppia maglia alta - 1 maglia alta- 1 mezza maglia alta nella stessa catenella, 2 maglie basse, 1 mezza maglia alta - 1 maglia alta - 1 doppia maglia alta nella stessa catenella, 2 maglie alte, 2 mezze maglie alte, 2 maglie basse e chiudi. Per il naso, col filato rosa, fai un punto nocciolina con 8 maglie alte chiuse insieme al centro dei baffi.



Incolla, infine, gli elementi sul viso .

Il nostro Babbo Natale è pronto per essere appeso alla nostra porta.





Spero che questo tutorial sia di vostro gradimento...magari lasciatemi un commento.

                                                                            Anna







martedì 23 agosto 2016

Sette anni di me...sette anni di blog!

Auguri piccolo mondo creativo, laboratorio di idee colorate, piccola soffitta dove nascondersi e sognare!
Auguri mio blog...auguri CreandoFilando





venerdì 29 luglio 2016

Tutorial: Borsetta Rosa d'Irlanda

 In questi giorni sto riordinando il blog e rileggendo i primi post non faccio che sorridere e ricordare. Quà e là spuntano lavori legati a una storia, a un volto, a un evento...all'improvviso compare LEI  




...carinissima nella sua semplicità, ma ricca di sensazioni e sentimenti. Una cosa mi salta subito agli occhi, non avevo messo il tutorial...che dite rimedio ora? Presto fatto...

Occorrente: 
50 g di lana acrilica bianca 
alcuni g di cotone n. 5 color lilla
crochet n. 3 e 4
tessuto di raso
un bottone automatico. 

Punti Impiegati:  
catenella (cat.), mezza maglia bassa (m.m.b.),maglia  bassa (m.b.), mezza maglia alta (m.m.a.), maglia alta (m.a.). 

Esecuzione:
con la lana e il crochet n. 4 eseguite un anello magico. 
 
1°giro: nell’ anello magico eseguite 1 cat. e 6 m. b.,chiudete il giro con un m.m.b. nella 1° cat.

 2° giro: puntate il crochet sul retro della 1° m.b. (= vivagno) del giro precedente e fate 2 cat. (= 1 m.m.a.), 3 cat.vol., saltate una m.b. sottostante e, puntando il crochet sotto il vivagno della 3° m.b. del giro precedente, eseguite 1 m.m.a.; ripetete per altre 5 volte e chiudete il giro con 1 m.m.b. Risulteranno 6 archetti. 

3° giro in ciascun archetto lavorate: 1 m.b., 1 m.m.a, 3 m.a., 1 m.a, 1 m.b.; chiudete il giro con un m.m.b. Risulteranno sei petali.

4° giro: puntate il crochet sotto il vivagno della 1° m.m.a. del 2° giro e fate 3 cat. (= 1 m.a.) 4 cat. vol.; poi ripetete per altre 5 volte: 1 m.a., sotto il vivagno del m.m.a. del 2° giro e 4 cat.vol.; chiudete il giro con un m. m. b. Risulteranno 6 archetti.

giro: in ciascun archetto lavorate: 1 m.b., 1 m.m.a, 5 m.a., 1 m.m.a, 1 m.b.; chiudete il giro con un m.m.b. 

6° giro: puntate il crochet sotto il vivagno della 1° m.a. del 4°giro e fate 3 cat. (= 1 p.a.) e 5 cat. vol.; poi ripetete per altre 5 volte: 1 m.a., sotto il vivagno del m.a. del 4° giro e 5 cat.vol.; chiudete il giro con un m. m.b. Risulteranno 6 archetti. 

 7° giro: in ogni archetto lavorate: 1 m.b., 1 m.m.a, 7 m.a., 1m.m.a, 1 m.b.; chiudete il giro con un m.m.b. 

8° giro: puntate il crochet sotto il vivagno della 1° m.a. del 6°giro e fate 3 cat. (= 1 m.a.) e 6 cat. vol.; poi ripetete per altre 5 volte: 1 m.a., sotto il vivagno della m.a. del 6° giro e 6 cat.vol.; chiudete il giro con una m. m.b. Risulteranno 6 archetti. 

9° giro: in ogni archetto lavorate: 1 m.b., 1 m.m.a, 9 m.a., 1 m.m.a, 1 m.b.; chiudete il giro con un m.m.b. 

10° giro: puntate il crochet sotto il vivagno della 1° m.a. del 8° giro e fate 3 cat. (= 1 m.a.) e 7 cat. vol.; poi ripetete per altre 5 volte: 1 m.a., sotto il vivagno della m.a. del 8° giro e 7 cat.vol.; chiudete il giro con una m. m.b. Risulteranno 6 archetti. 

11° giro: in ogni archetto lavorate: 1 m.b., 1 m.m.a, 11 m.a., 1m.m.a, 1 m.b.; chiudete il giro con un m.m.b.

12° giro: puntate il crochet sotto il vivagno della m.a. del 10° giro e fate 3 cat. (= 1 p.a.) e 8 cat. vol.; poi ripetete per altre 5 volte: 1 m.a., sotto il vivagno della m.a. del 10° giro e 8 cat.vol.; chiudete il giro con una m. m.b. Risulteranno 6 archetti.


13° giro: in ogni archetto lavorare: 1 m.b., 1 m.m.a, 13 m.a., 1m.m.a, 1 m.b.; chiudete il giro con un m.m.b. 

Lavorate due fiori identici. 

Rifiniture:

con il cotone lilla e il crochet n. 3, ricamate ogni petalo di tutti i giri a punto catenella. Sovrapponete i due fiori, rovescio contro rovescio, e unite tra loro quattro dei sei petali a p.b. con il cotone lilla. I due petali lasciati liberi saranno l’apertura della borsetta.

Per la tracolla: montate 150 catenelle e lavorate un giro a m.b; ricamate un solo lato a punto catenella con il cotone lilla e, infine, cucire con punti nascosti le estremità ai lati interni della borsetta.

Infine foderate l’interno con del tessuto di raso e applicare un bottone automatico sull’apertura. 

(Non do indicazioni della misura della stoffa, perché dipende dalla grandezza dei fiori ricavati. Infatti la grandezza del fiore può variare, dal momento che ognuna di noi lavora in modo diverso e può scegliere di lavorare con filati e crochet diversi).

mercoledì 27 luglio 2016

Quel Mostro di suocera - Monster in Law - Poncho

Chi non ha mai visto Quel mostro di suocera (Monster-in-Law)? E' un film del 2005 diretto da Robert Luketic ed interpretato da Jennifer Lopez e Jane Fonda.
 A parte la spensieratezza della trama, da guardare quando non vuoi pensare a nulla, mi hanno piacevolmente colpito i costumi e al mio occhio da "crochettara" non poteva sfuggire il poncho di J-Lo.


https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/564x/18/3e/44/183e44ae1bd103e88486c910ea35209e.jpg
Foto:  https://it.pinterest.com/pin/299278337709926918/

Lasciando mio marito senza parole, ho afferato il tablet...e in un nano secondo ero in rete a cercare immagini per ricreare il modello, dato che le sequenze del film erano troppo veloci per catturarne i particolari. 
La mia ricerca è stata più interessante e fruttuosa di quello che pensavo. 
Ho scoperto, anzitutto, di non essere l' unica esaltata al mondo che vede lavori a maglia e uncinetto in ogni dove e che nel 2005 in tantissimi scrissero a una nota azienda di filati americana, The Lion Brand Yarn, di riprodurre lo schema di questo poncho. I loro designer si sono messi subito all'opera e in tempi brevissimi ne hanno creato una versione molto bella e fedele al disegno originale.

QUI lascio il link dell'articolo dove ho trovato queste informazioni

Il modello è free e quindi può essere consultato e scaricato dal sito. 
Oltre che molto attraente, è un accessorio di moda semplice e veloce da fare, perfetto per questo periodo dell'anno. 

QUI vi rimando al sito

 Che altro dire...nella speranza di esservi stata utile, armatevi di filati e uncinetto e buon divertimento.

Anna 


P.S. per dovere di cronaca col tablet ho avuto problemi a scaricare il modello, se capita anche a voi, sappiate che ho risolto col PC.